Sembra che la pittura dell’Europa Orientale sia stata scoperta oggi dacché gli avvenimenti spesso drammatici di quei paesi hanno fatto fluire da noi in modo confuso e indiscriminato le opere di quei pittori senza una precisa valutazione storica delle loro personalità e dei loro meriti concreti. Il pubblico ritiene in particolare che la pittura russa del nostro secolo sia nata con David Burljuk, Michail Larionov e Natalja Gonciarova, definiti come “neoprimitivisti nazionali” senza avere precisa conoscenza di ciò che precede con l’impressione che aldilà del fiume impetuoso della loro opera ci sia soltanto un terreno vago e inesplorato.
Ciò è un grande errore perché furono proprio questi pittori che riscattarono il culto delle antiche icone russe esposte in una grande mostra a Mosca nel 1913.
Ecco un elenco degli autori presenti in galleria:

Jurij Dvoretskij

Nato a Mosca nel 1927 da una famiglia di impiegati,…

Aleksej Fedorov

Aleksej Fedorov nasce il I marzo 1898 nel villaggio Maksiovo,…

Georghij Godgoldt

Russo di origine tedesca, Godgoldt nasce a Parigi nel 1915…

Ivan Hripcenko

Come tutti i bambini della sua generazione, Hripcenko, patì tutte…

Nikolaj Karahan

Nato nel 1900 in un villaggio della regione autonoma del…

Aleksandr Leont’ev

Nato a Tula nel 1912 da una famiglia di operai,…

Svetlana Mashinskaja

Nata a Vladivostock, Mashinskaja si trasferì nei pressi di Mosca…

Ivan Novosel’cev

Ivan Michajlovic Novosel’cev nasce nel 1914 nel villaggio di Bukatovka,…